MAGAZINE


Magazine
Andrea Poggio   17 giugno 2015

Papa Francesco aiuta a cambiare

Attesa per domani, 18 giugno, la nuova enciclica di Papa Francesco, dal titolo Laudate sì, dall'inizio del cantico delle creature, ha creato già un clima di attenzione e di ascolto tra i credenti, soprattutto nel mondo anglosassone. Una attenzione e un clima che sta già creando le condizioni favorevoli per la ricerca di stili di vita differenti, ambientalmente e socialmente più corretti.

Secondo un recente sondaggio su povertà e cambiamenti climatici, realizzato da YouGov in Gran Bretagna, l’enciclica papale sull’ambiente di Papa Francesco potrebbe spingere più del 33% dei cattolici ad avere comportamenti ambientalmente più sostenibili.

Se più di un terzo dei cattolici britannico si dice pronto a diventare ambientalista ed a cambiare stile di vita, rendendolo se il Papa farà una dichiarazione ufficiale sul cambiamento climatico da il senso del grande impatto che questo papato sta avendo sul sentire comune dei cattolici, anche in Paesi opulenti e secolarizzati come il Regno Unito. Il sondaggio è stato pubblicato dall’Ong Cafod, vicina a Caritas International e nota per le sue posizioni ambientaliste.

Il sondaggio evidenzia anche che il 72% dei cattolici di Inghilterra e Galles sono preoccupati per le conseguenze devastanti del cambiamento climatico nei Paesi più poveri del mondo e il 76% sente e l’obbligo morale di aiutare le popolazioni più colpite.

L’enciclica di Papa Francesco, che si annuncia forte e “rivoluzionaria” potrebbe spingere un terzo dei cattolici britannici (e speriamo anche italiani) ad avere comportamenti quotidiani più sostenibili, come aumentare la raccolta differenziata, rinunciare all’auto per i mezzi pubblici, usare l'acqua pubblica con più accortezza e così via.

A marzo un altro sondaggio, condotto negli USA ha esaminato gli atteggiamenti dei cristiani di quel paese – cattolici, protestanti non-evangelici ed evangelici – : il 69% dei cattolici e il 62% dei protestanti condivide che il cambiamento climatico è una realtà di cui si sente coinvolto, danneggia l’ambiente e le generazioni future, e che la sua mitigazione potrebbe aiutarli.


NESSUN COMMENTO


LASCIA UN COMMENTO

Per lasciare un commento è necessario autenticarsi.
Se non ti sei ancora registrato, clicca qui.


    Licenza Creative Commons. I contenuti di questo sito sono rilasciati con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia