MAGAZINE


Magazine
Community Buon Cibo   30 marzo 2015

L’identikit del consumatore consapevole a Fa' La Cosa Giusta

I catalysts di Hungry for Rights hanno intervistato un’ottantina di partecipanti a Fa La Cosa giusta sottoponendo loro un breve questionario per investigare sul rapporto con il consumo di cibo e con le politiche alimentari.

Ne emerge un identikit interessante:

Il consumatore consapevole, seppur attento alle proprie scelte alimentari, fa regolarmente la spesa al supermercato (62% seguito da un 16% al mercato e 10% al negozio di vicinato) e s’immagina un futuro prossimo in cui gli acquisti alimentari vengano effettuati ancora in gran parte nella grande distribuzione e in gran parte online.

Ritiene che le politiche alimentari cittadine debbano intervenire nella lotta allo spreco alimentare (46%), e nell’educazione alimentare 41%, e parallelamente promuovere modalità di distribuzione territoriale, quali mercati contadini, GAS, filiera corta etc..(40%).

Alla domanda: perché ritieni che sia importante migliorare il sistema del cibo milanese? La maggioranza degli intervistati risponde “per migliorare il grado di salute della popolazione” e “diminuire l’impatto ambientale del sistema”, oltre che “evitare che vi siano persone prive di un regolare accesso ad un'alimentazione dignitosa”.

Educazione alimentare, accessibilità del cibo e diffusione dei mercati comunali è ciò che gli intervistati si aspettano dalla propria città; mentre a livello di impegno personale, si dicono disposti a consumare in maniera critica, a coltivare frutta e verdura sul terrazzo o negli orti di quartiere e ad acquistare prodotti a km0.

Il sondaggio è stato realizzato dai catalysts di Hungry for Rights a Fa La Cosa Gusta all’interno del percorso di costituzione della Food Policy del Comune di Milano. prossime tappe 23 aprile con il mondo dell’innovazione, 16 maggio con i cittadini e 1 giugno costituzione di tavoli di progettazione partecipata.

Link: http://www.cibomilano.org/


NESSUN COMMENTO


LASCIA UN COMMENTO

Per lasciare un commento è necessario autenticarsi.
Se non ti sei ancora registrato, clicca qui.


    Licenza Creative Commons. I contenuti di questo sito sono rilasciati con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia