MAGAZINE


Magazine
  3 dicembre 2010

L'auto in città? Non conviene. Neppure alle nostre tasche

Mantenere un'auto costa molto, anche se per la maggior parte del tempo la lasciamo ferma a bordo marciapiede. Quanto? Non meno di 6mila euro l'anno. Sfruttando tutte le forme di mobilità sostenibile che una città come Milano mette a disposizione, ne spenderemmo solo la metà.

Mantenere un'automobile costa molto anche se la si usa poco. Non meno di 3.000 euro all'anno solo ammortamento, assicurazione e bollo. Poi c'è il garage: dai 150 ai 400 euro al mese per chi non si accontenta della strada. I primi 5 mila chilometri ci costano già altri mille euro (tra combustibile, manutenzione e ricambi): e siamo già a 6 mila euro. Sul sito dell'Aci vi potete calcolare il costo a chilometro percorso della vostra auto.

Le auto di proprietà dei milanesi residenti nel 1990 erano 190.000 auto più di oggi. Che si siano fatti quattro conti in tasca? Facciamolo insieme: se per andare al lavoro avete la fermata vicina, allora correte a fare l'abbonamento annuale all'Atm ad un costo di circa 400 euro (Milano e abbonamenti integrati per l'hinterland). L'abbonamento al BikeMi per il centro sono 36 euro. Una corsa in taxi di 10 minuti costa circa 12 euro, per 50 volte all'anno sono altri 600 euro. L'iscrizione ad un servizio di carsharing e l'uso di un auto condivisa per 50 volte per fare ben 1500 chilometri all'anno, costa circa 1500 euro. L'autonoleggio per qualche week-end (quando costa meno) e la vacanza: altri 800 euro. Totale: poco più di 3.000 euro, ancora la metà del costo dell'auto di proprietà.


NESSUN COMMENTO


LASCIA UN COMMENTO

Per lasciare un commento è necessario autenticarsi.
Se non ti sei ancora registrato, clicca qui.


    Licenza Creative Commons. I contenuti di questo sito sono rilasciati con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia