MAGAZINE


Magazine
Andrea Poggio   9 marzo 2017

In 12 chili una bellissima bici a pedalata assistita

E’una bicicletta leggerissima, appena 12 Kg compreso motorino elettrico (“ibrido” della Zehus, una start up del Politecnico di Milano) e il telaio al carbonio della Lombarda Compositi srl, un’azienda artigiana  di Gaggiano. “Una volta producevamo i telai da corsa per le biciclette borsaiole della Olmo - ricorda Gustavo Saurin, uno dei soci - ma ora anche loro importano dalla Cina…”.
L’abbiamo provata. Una bici a pedalata assistita più leggera di una normale bici da passeggio, una linea elegante e classica. Con il motore spento o la piccola batteria esaurita, si pedala senza sforzo alcuno come una bicicletta normale. Ma, un paio di pedalate indietro per risvegliare il motore, l’assistenza elettrica si fa subito sentire e, alla partenza o in salita, l’aiuto è sensibile (30-40% di sforzo in meno ricorda il manuale).
Per me, che tutte le mattine porto la bici sul treno sino a Milano, sarebbe la soluzione: è un aiuto se si devono percorrere tanti chilometri in città, passare un cavalcavia, un viale veloce, ma anche facile da portare lungo le scale delle stazioni ferroviarie e della metropolitana.
Legambiente partner dell’offerta (http://www.lombardacompositi.net/partners/), specie per la mobilità lavoro dei dipendenti. Si può prenotare un test drive alla fiera Fa’ la cosa giusta 10-12 marzo 2017.
Con desiderio e curiosità di innovamento, da alcuni anni realizziamo anche biciclette a pedalata assistita, grazie all’utilizzo di un motore elettrico esito di ricerche sviluppate
presso il Politecnico di Milano e prodotto da una start-up italiana. Questo motore, montato su leggeri telai in fibra di carbonio, garantisce altissime prestazioni con un minimo sforzo.
Tutto rimane entro 180 mm di diametro e 120 mm di spessore all’interno del mozzo posteriore. Con una capacità della batteria di 160 Wh e un peso di soli 3 kg, questo motore
ha il più alto rapporto energia/peso sul mercato. Inoltre la connettività Bluetooth permette di collegare lo smartphone (iOS e Android supportati) con la bici, per selezionare la modalità
di percentuale di pedalata assistita, gestire i dati di viaggio e persino bloccare il mezzo in caso di tentato furto. Anche l’antifurto si puo gestire con un’App. Con tale motore la
bicicletta può ridurre lo sforzo di pedalata del 30-40 %, si autoricarica con l’energia della pedalata e in caso di bisogno può essere ricaricata come un normale telefono cellulare. Le
biciclette a pedalata assistita che produciamo nella nostra azienda sono tra le più leggere e maneggevoli del mercato.
L’esperienza maturata negli anni nella lavorazione della fibra di carbonio ci ha permesso di realizzare telai leggerissimi e resistenti con un peso non superiore a 1,2 Kg. Dalla cura dei
dettagli e dalla passione nascono biciclette di elevatissima qualità, eleganza e leggerezza, che seguono un processo di produzione interamente artigianale.
Dal sito http://www.lombardacompositi.net entrando nel nostro sito, potrà abbinare tutti i componenti per completare la bicicletta di suo gradimento. L’alto grado di artigianalità delle nostre biciclette impone all’azienda volumi di produzione limitati, con pezzi tutti numerati. Per le aziende che aderiscono all’offerta definita con Legambiente per gli spostamenti casa-lavoro viene offerto:

 - Uno sconto promozionale del 20% sui nostri prezzi di mercato
 - Assicurazione RCT
 - Sistema antifurto incorporato nella APP di gestione
 - Ciclisti per assistenza e riparazione in zona
 - Garanzia di due anni.

File allegati:

NESSUN COMMENTO


LASCIA UN COMMENTO

Per lasciare un commento è necessario autenticarsi.
Se non ti sei ancora registrato, clicca qui.


    Licenza Creative Commons. I contenuti di questo sito sono rilasciati con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia