MAGAZINE


Magazine
Viviconstile   20 giugno 2014

Green Attack a Milano in chiave sharing

Un mercoledì da leoni per Milano che guarda all’Expo e ad un possibile ‘Rinascimento’ in chiave “greensharing2. Iil 25 giugno la città ospita “Green Attack: smart cities, car sharing, ecoquartieri e agro-bio energia. 2015 Expo Milano e l’alimentazione sostenibile”.
 
E’ green quello che mangi, la casa in cui vivi, come ti muovi, come ti vesti, la scuola, il comune, il quartiere, l’illuminazione delle strade, le relazioni sociali. E’ un Rinascimento affascinante che sta dilagando e ridisegnando le mappature di città e comunità. Un flusso inarrestabile, un Green Attack, come hanno titolato il workshop, perché si “entra in un periodo storico tutto in attacco, maturo per questi cambiamenti”.
 
Ne parleranno alcuni tra i massimi esperti del business e della ricerca, attraverso paper, studi, relazioni, casi, in modo da offrire un panorama il più fedele possibile di quello che sarà l’Italia di domani. E chi parteciperà potrà interagire in un dibattito aperto con i relatori.
 
Appuntamento al Centro Svizzero in Via Palestro 2, dalle 9.30 alle 13, un incontro per dare seguito all’impegno dell’Osservatorio Green Economy ISTUD in collaborazione con la Commissione, con il Patrocinio del Ministero dell'Ambiente e del Ministero dello Sviluppo Economico, e con la partnership scientifica di Legambiente. Un nuovo evento istituzionale sulla Green e Sharing Economy, a un anno dalla grande rassegna di Expo 2015 Milano.
 
Iscrizione gratuita. Posti limitati. Partecipazione fino a esaurimento posti in sala
 
 
 
Nel pomeriggio proprio sui temi della sostenibilità e delle esperienze di progetti partecipativi prende la palla in mano Legambiente con un incontro a porte aperte. In via Vida 7, nella sede dell’associazione,  dalle 14 alle 17 si apre un confronto sulle esperienze di progettazione partecipata, le Azioni locali di sostenibilità, le energie rinnovabili, i condomini efficienti, gli ecoquartieri, e le alternative di mobilità sostenibile.  L’obiettivo è mettere a fuoco i progetti dell’associazione già attivi, condivire il percorso e gli obiettivi e delineare proposte ed offerte associative per città e cittadini ‘smart’.
 
 
Il green attack di Legambiente
 
Ore 14 – 17, presso Legambiente, via Vida 7, Milano
 
Coordinano i lavori Angelo Gentili, Andrea Poggio –Legambiente-, Maurizio Guandalini –Istud- e Valentino Piana -economista, Economics Web Institute.
 
Speech
 
Condomini sostenibili
Ida La Camera - Fondazione Legambiente Innovazione- e Umberto Di Maria -Viviconstile.org-
 
Condomini efficienti in Lombardia
Isaac Scaramella -Green Lab-
Barbara Meggetto -Legambiente Lombardia-
Valentina Netti e Francesco Brega -Legambiente nazionale-
Marco Venturini -presidente di SSA, Federabitazione Lombardia-
Giordana Ferri -direttore Fondazione Housing Sociale-
Patricia Ferro - Architect and Responsible forTraining Kyoto Club-
Laura Chiappa –Piacenza-
 
Efficienza e rinnovabili
Sandro Scollato -AzzeroCO2-
Fabio Tognetti -Centro per le rinnovabili Grosseto-
Davide Sabadin -Ecosportelli veneti, Padova e Seap Treviso-
 
Verde e strade e spazi pubblici
Daniela Sciarra  -Ixorto e orti urbani-
Andrea Poggio -vicedirettore Legambiente- e Teresa Borgonovo –comunicazione scientifica Legambiente-: come cambiano le strade, il rapporto con Siteb
 
Mobilità sostenibile
Alessandra Filippi, Modena
Andrea Wehrenfennig - Legambiente Friuli Venezia Giulia -
Alfredo Drufuca -Polinomia, Milano-
Marco Menichetti -SuperHub, Milano-
 
Ecoquartieri
Bolzano -Silvia Forti e Roberto D'Ambrogio –Legambiente Bolzano-,
Bastia Umbra - Moreno Tiberi  -Central Park-
Torino - Fabio Dovana -Legambiente Piemonte -
Cremona -Giovanna Perrotta –Legambiente Cremona-,
Catanzaro - Andrea Dominijanni – Legambiente Calabria-
 
Tutti i materiali presentati (presentazioni, articoli e relazioni) saranno messi a disposizione dei partecipanti e dei responsabili territoriali di Legambiente.
 
 
 

File allegati:

NESSUN COMMENTO


LASCIA UN COMMENTO

Per lasciare un commento è necessario autenticarsi.
Se non ti sei ancora registrato, clicca qui.


    Licenza Creative Commons. I contenuti di questo sito sono rilasciati con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia