MAGAZINE


Magazine
  11 ottobre 2011

Devi prendere la patente? Diventa un eco driver

Conducenti migliori, emissioni inferiori. Al via la terza edizione di Ecopatente, per insegnare ai ragazzi a guidare nel rispetto dell'ambiente.

Lasciare a casa l'automobile e fare una passeggiata in più è su tutte la soluzione da preferire. Ma se all'auto proprio non possiamo rinunciare, adottare almeno un corretto stile di guida aiuta a risparmiare carburante, emissioni e una buona dose di stress. Oltre, ovviamente, a ridurre i rischi su strada.
Diventare "eco driver" oggi non solo conviene ma è anche a costo zero per tutti i giovani che si accingono a prendere la patente di guida in una delle seimila autoscuole che aderiscono a Ecopatente, il percorso formativo per una guida ecosostenibile promosso per il terzo anno da Legambiente e organizzato in collaborazione con Confarca (Confederazione autoscuole riunite e consulenti automobilistici) e Unasca (Unione nazionale autoscuole e studi di consulenza automobilistica).
Chi frequenta il corso (25 mila gli ecopatentati negli ultimi due anni) potrà usufruire accanto alle classiche lezioni di teoria anche di approfondimenti specifici sulle tecnologie e le innovazioni che oggi consentono alle automobili di ottenere migliori prestazioni e al tempo stesso di ridurre le emissioni inquinanti, sull'importanza di un'adeguata manutenzione dell'auto e su come stare al volante, imparando ad esempio ad anticipare il flusso del traffico, a mantenere un andamento più regolare e una velocità uniforme, senza sgasate e brusche accelerazioni.
E per chi è già patentato, c'è sempre tempo di mettersi alla prova scaricando qui i materiali del corso.


NESSUN COMMENTO


LASCIA UN COMMENTO

Per lasciare un commento è necessario autenticarsi.
Se non ti sei ancora registrato, clicca qui.


    Licenza Creative Commons. I contenuti di questo sito sono rilasciati con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia