MAGAZINE


Magazine
Andrea Poggio   15 gennaio 2021

Buycott palmoil 19 gennaio

Buycott, o "positive buying", indica un'azione di consumo finalizzata a promuovere l'acquisto di determinati prodotti allo scopo di favorire una causa ambientale. E’ l’opposto di boicottaggio che nell'ambito del consumo critico indica il rifiuto dell'acquisto di specifici marchi o di prodotti. Vogliamo evitare lo spreco di olio di palma, un alimento ricavato da un frutto prezioso, in gran parte bruciato: ogni adulto ne consuma 36 kg a testa25 kg vengono bruciati, metà in motori diesel e l’altra metà in centrali elettriche a nostra insaputa. Poi c’è alimentazione (circa 7-8 kg), shampoo, detersivi, ammorbidenti e cosmesi (rimanenti 3-4 kg). L’abuso e lo spreco di olio di palma fa male all’ambiente, è causa primaria di distruzione di foreste umide tropicali in tante parti del mondo, è causa di aumento delle emissioni di CO2 (il triplo del gasolio fossile, peggio del carbone). Cosa possiamo fare? Sia in associazione che come cittadini?

RIUNIONE SU TEAMS martedì 19 gennaio 2021 ore 17:30 - 19:00: ECCO IL LINK

Qui invece per saperne di più sulla campagna

Ecco chi interverrà (3 min ciascuno):

Andrea Poggio (introduce e coordina prima parte) – Cos’è buycott, perché e come
Veronica Aneris, Transport & Environment Italia
Luigi Colombo, social engagement Legambiente
Rossella Muroni, deputata LeU, gruppo informale no palm oil
Francesco Loiacono, direttore La nuova ecologia
Dario Dongo, Egalité
Fabrizio Zago, EcoBioControl
Katiuscia Eroe, responsabile energia, Legambiente
Rosy Battaglia, giornalista 
Martina Borghi, campaigner Foreste per Greenpeace.
Stefano Valentino, giornalista
Anna Donati, Kyoto Club
Angelo Gentili, resp. Agricoltura Legambiente

Simone Nuglio, Legambiente (introduce e coordina) – Viaggio palmoil in Italia
Giorgio Prino e Davide Ferraresi: la mia città compra Enidiesel+
Noi di Porto Marghera
Lorenzo Mancini da Ravenna
Luca Aterini (Green Report) da Livorno
Stefano Ceccarelli: centrali bioliquidi a Frosinone
Ivo Cigna da Caltanissetta (la bioraffineria di Gela)
Daniela Salzedo da Monopoli
Edoardo Zanchini vicepresidente Legambiente (augurio finale)

File allegati:

NESSUN COMMENTO


LASCIA UN COMMENTO

Per lasciare un commento è necessario autenticarsi.
Se non ti sei ancora registrato, clicca qui.


    Licenza Creative Commons. I contenuti di questo sito sono rilasciati con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia