MAGAZINE


Magazine
Comunità Energia   8 gennaio 2015

Anno nuovo, regole energetiche nuove!

Il 2015 inizia sotto il segno del risparmio energetico: dal primo gennaio entrano in vigore tre importanti norme europee che interessano un ampio ventaglio di elettrodomestici. Da alcuni giorni infatti tre nuove regole faranno risparmiare i consumatori e ridurre i consumi energetici in casa.

 

La prima norma prevede l'obbligatorietà di mostrare anche nelle vendite on line l'etichetta energetica completa dei prodotti: fino a oggi infatti negli acquisti via internet era necessario indicare solamente la classe energetica del prodotto (ad esempio classe A) ma non era dovuto indicare le altre classi della scala. Questo ovviamente limitava fortemente la possibilità di confronto.

 

La seconda disposizione: l'obbligo di predisporre uno stand-by automatico in tutti gli apparecchi connessi in rete, dai modem, ai router, decoder, televisori, stampanti... Questi apparecchi dovranno quindi avere una funzione che consenta di metterli in funzione basso consumo quando non attivi. E' importante sapere che, sempre in tema di stand-by, questa norma si applicherà anche alle nuove macchine del caffè immesse nel mercato.

 

La terza e ultima novità riguarda infine il vincolo di fornire di etichetta energetica i nuovi forni a gas e le cappe: fino al 31 dicembre 2014 infatti solo i forni elettrici dovevano essere accompagnati dall'etichetta.

 

Ma perchè queste scelte? Sono davvero utili? Diamo un po' di numeri...

 

Un forno a gas efficiente, ad esempio di classe A+, comparato con un forno di classe inferiore (ad esempio classe D) potrà far risparmiare fino a circa 180 € nel suo ciclo di vita.

 

Rispetto alle norme sul tema “stand-by”: gli apparecchi per i sistemi wi-fi e simili permetteranno di un risparmio medio di circa 40€, mentre le macchine da caffè a filtro (quelle per il caffè all'americana) si calcola un valore intorno al 30% del loro consumo che tradotto in euro significa circa 45€ di risparmi sull'intero ciclo di vita del prodotto.

 

Nel complesso quindi le nuove regole, da una valutazione della Commissione Europea, potranno far risparmiare ad ogni famiglia circa 45€ all'anno mentre si stima che al 2020, le famiglie che acquisteranno i prodotti più efficienti potranno risparmiare fino anche a 465€ in un anno!

 

E' importante sottolineare che i guadagni non saranno solo economici ma anche ambientali: sempre la Comunità Europa ha stimato infatti che grazie all'introduzione di queste norme, in termini di emissioni si potranno evitare ben 15 MT di CO2, pari alle emissioni della città di Bucarest!


NESSUN COMMENTO


LASCIA UN COMMENTO

Per lasciare un commento è necessario autenticarsi.
Se non ti sei ancora registrato, clicca qui.


    Licenza Creative Commons. I contenuti di questo sito sono rilasciati con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia