MAGAZINE


Magazine
  12 maggio 2015

Finalmente grandi elettrodomestici rigenerati sul mercato italiano

Dal 2010 i Distributori di AEE (Apparecchiature Elettroniche ed Elettriche) sono obbligati al ritiro “uno contro uno”, ossia ritirare gratuitamente i RAEE quando si acquista un’apparecchiatura equivalente. In pochi sanno che da alcuni mesi c'è anche un'altra opportunità: “uno contro zero”. Il Decreto Legislativo 49/2014 ha introdotto infatti, per i negozi con superficie di vendita superiore a 400 mq, l’obbligo di ritiro dei RAEE con dimensione inferiore a 25 cm anche senza l'acquisto di un prodotto simile (i negozi con superficie inferiore a 400 mq hanno la facoltà di offrire ai clienti lo stesso servizio).

 

Se per molti commercianti questo ha creato un “problema”, c'è chi ha saputo trasformarla in opportunità ricreando un pezzo della filiera. Da alcuni giorni infatti a Camerata Picena in provincia di Ancona, è stato inaugurato il primo outlet di elettrodomestici rigenerati. Grazie al progetto Second Life Italia”, promosso da Legambiente e Adriatica Green Power, in questo spazio si possono già trovare grandi elettrodomestici domestici rigenerati. La società AGP è una controllata della Energo Logistic che da anni si occupa della consegna e del ritiro di apparecchiature per conto di soggetti della grande distribuzione. Di fronte all'enorme quantità di RAEE quotidianamente trasportarti hanno pensato che si potesse dare a questi una nuova vita: spesso il pezzo da cambiare ha un costo irrisorio, sono altre le voci che non rendono “interessante” la riparazione (“l'uscita del tecnico”, le ore di lavorazione, …). I ragazzi di AGP, primi in Italia, si sono quindi dotati delle autorizzazioni necessarie per rigenerare e commercializzare questi apparecchi sottraendoli dalla discarica e offrendoli a prezzi competitivi (fino al 70% in meno) e con un anno di garanzia!

 

L'obiettivo del progetto è infatti quello di unire l’uso intelligente di materie prime seconde a concreti benefici ambientali, sociali, economici e occupazionali.

 

Un'esperienza pilota che sta segnando un altro passo avanti contro lo spreco di risorse e la valorizzazione di tutto quello che è recuperabile!

L'iniziativa è promossa da Legambiente, AGP, Fondazione Symbola e Comune di Camerata Picena.

 

Per informazioni sul progetto:
http://www.secondlifeitalia.it/

Per informazioni sulla normativa clicca qui


NESSUN COMMENTO


LASCIA UN COMMENTO

Per lasciare un commento è necessario autenticarsi.
Se non ti sei ancora registrato, clicca qui.


    Licenza Creative Commons. I contenuti di questo sito sono rilasciati con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia