Tematica
 

Aderisci alla comunità "Buon Cibo"!

Le scelte individuali e collettive riguardanti il cibo hanno un impatto molto alto e per questo ti chiediamo di leggere e sottoscrivere le azioni che proponiamo, anche per limitare lo spreco di cibo in casa, al lavoro e a scuola; è un problema non ancora risolto ma che può essere affrontato partendo dalle nostre scelte quotidiane!

 

74 ATTORI
seguono questa community

9 AZIONI
proposte

517 ADESIONI
alle azioni

Unione Europea
ACRACCS
FOE
FONGS
MANITESE
SCF
URGENCI
LEGAMBIENTE
BEF

"Buon Cibo"

La comunità "Buon Cibo" nasce, ed è rivolta, a tutti coloro che hanno la voglia di operare un cambiamento reale dei propri stili di vita alimentari. Per partecipare è sufficiente registrarsi, compilare il modulo con i proprio dati personali e successivamente iniziare a scegliere le azioni che si vuole sottoscrivere e mettere in pratica. Aderire a questa campagna significa diventare protagonisti del cambiamento, impegnandosi concretamente in scelte intelligenti volte ad aumentare la consapevolezza individuale e collettiva in tema di sostenibilità, innovazione sociale e stili di vita alimentari. Tutto ciò è possibile attraverso la condivisione di conoscenze di base e buone pratiche che possano produrre cambiamenti reali negli stili di vita, della produzione e del consumo oltre a sollecitare e istituire processi più partecipativi, con partenza dal basso. La scelta di lanciare una comunità dedicata al cibo nasce dalla consapevolezza che in questo settore è altissimo l'impatto delle scelte collettive e individuali, considerando che è proprio il cibo la prima voce di spesa delle famiglie italiane e che lo spreco di cibo è un problema ancora non risolto.

www.hungryforrights.org

The Project "Hungry for Rights. Global Learning from Local Solutions in Alternative Food System" is co-funded by the European Union. DCI NSA-ED2012/281-937

 

  • A casa mia si beve acqua di rubinetto

    Decidi d'ora in poi di portare in tavola una brocca d'acqua fresca del rubinetto! E' salubre e sicura quanto quella in bottiglia, ma costa 500 volte meno, non inquina e ti libera dalla fatica del trasporto. Risparmio (-70% bottiglie d'acqua): 200 euro / 80 kg CO2 all'anno.

    sottoscritta da 518 attori

  • Sporta della spesa, mai più senza

    Per non comprare ogni volta sacchetti usa e getta, ricordati di portare sempre con te la sporta quando fai la spesa. Basta tenerne una in borsa e un altro paio anche a casa e in ufficio, pronte all'uso e al riuso! Risparmio: almeno 50 euro / 10 kg CO2 all'anno.

    sottoscritta da 436 attori

  • Sprechi alimentari, meglio prevenire

    Hai mai fatto caso a quanto cibo butti in pattumiera, magari senza neppure averlo toccato? Decidi che è ora di tagliare con i consumi superflui, calibrando meglio la spesa su quelle che sono le tue reali esigenze. Risparmio: fino a 400 euro.

    sottoscritta da 299 attori

  • Il frigo nuovo lo compro di classe A++

    Il tuo frigo ha più di dieci anni? Sei alle prese con l'arredamento della casa nuova? Decidi di investire nell'acquisto di elettrodomestici efficienti, in classe A+ o superiore. Il risparmio in bolletta ripagherà nel tempo la maggiore spesa iniziale.

    sottoscritta da 225 attori

  • Acqua, d'ora in poi la imbrocco anche fuori

    Acqua in bottiglia? No, grazie! A pranzo fuori, sul lavoro, quando sei a spasso, nulla ti vieta di imbroccarla. Chiedila al ristorante e in giro porta con te una borraccia per servirti alle fontanelle pubbliche o nelle nuove Case dell'Acqua.

    sottoscritta da 219 attori

  • Meno imballo, prodotti sfusi e solo riciclabile

    Da soli gli imballaggi domestici costituiscono il 60% del volume e il 40% del peso dei rifiuti urbani. L'imballaggio, quando eccessivo, lo paghiamo due volte, la prima con la spesa e poi con la tassa rifiuti.

    sottoscritta da 217 attori

  • Differenzio tutti gli scarti organici di cucina e balcone

    Impegnati a separare bene tutti gli avanzi dei tuoi piatti e gli scarti verdi del tuo balcone. Dei due chili a testa di rifiuti organici che produci alla settimana, una parte li puoi evitare riducendo gli sprechi alimentari, ben più della metà possono essere recuperati per produrre compost e biogas.

    sottoscritta da 98 attori

  • Spreco meno anche fuori casa!

    Dai bambini, agli adulti; per necessità o per divertimento, sono milioni i pasti consumati fuori casa ogni giorno dagli italiani. Se il cibo avanzato a casa può essere conservato per il pasto successivo, quello lasciato nel piatto del ristorante finisce direttamente nella spazzatura. Perché non provare a combattere lo spreco anche lì?

    sottoscritta da 43 attori

  • Incontro europeo sulle pratiche agro-alimentari alternative a Monza

    E’ possibile contribuire a rendere più equilibrato un sistema alimentare che vede ogni giorno 800 milioni di  persone soffrire la fame e 1/3 del cibo prodotto buttato via in tutto il mondo? Ed è possibile farlo “dal basso”? Ovvero partendo dalle reti di alleanza tra produttori e consumatori, dall’agricoltura familiare, dalle produzioni biologiche, dalla distribuzione a km zero…


  • Giornata mondiale dell’alimentazione

    Il 16 ottobre 2015, giornata mondiale dell’alimentazione, la Carta di Milano è stata consegnata al segretario generale Onu, Ban Ki-moon in visita ad EXPO 2015.  Attraverso la firma del Milan Urban Food Policy Pact, 113 città di tutto il mondo in rappresentanza di circa 400 milioni di cittadini si impegnano a lavorare insieme per realizzare politiche alimentari eque e sostenibili, anche attraverso lo scambio di idee e suggerimenti su come affrontare concretamente problemi comuni.


  • Quanti Pesticidi abbiamo nel Piatto? Ecco i dati 2015

    Purtroppo l’Italia è ancora in testa alle classifiche europee di fitofarmaci e molecole chimiche per l’agricoltura (ultimo rapporto Eurostat); è vero però che è in costante aumento la superficie coltivata con metodo biologico (+23,1% dal 2010 al 2013) e che si diffondono a macchia d’olio pratiche alternative e sostenibili. Ecco i dati del dossier di Legambiente.


  • Orti in Festa!

    Dal 2 al 4 ottobre torna la terza edizione di Orti in festa, la campagna di Legambiente dedicata all'orticoltura e al verde urbano, che coinvolge scuole, comuni, cittadini, organizzazioni e aziende locali.


Casiraghi

34 azioni sottoscritte

Cambio con Stile Catania

33 azioni sottoscritte

andrea_poggio

32 azioni sottoscritte

Marci

30 azioni sottoscritte

Mefreo

28 azioni sottoscritte

Circolo Arci Métissage

25 azioni sottoscritte

    Licenza Creative Commons. I contenuti di questo sito sono rilasciati con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia