Cambio con Stile - Agrigento


Locale
 

Cambio con Stile è la comunità dei cittadini di Agrigento impegnati nei cambiamenti degli stili di vita. Azioni sostenibili ambientalmente, facili da adottare, che migliorano il nostro benessere fisico ed economico. A questa comunità possono partecipare scuole, aziende, famiglie, associazioni, amministrazioni comunali che vogliono diventare attori del cambiamento impegnandosi a realizzare delle azioni sostenibili che faranno risparmiare denaro e ridurranno l’impatto ambientale. Cambiare è facile e conveniente. Partecipa, sottoscrivi e/o proponi delle azioni sostenibili, condividi con gli altri attori alcune azioni e commenta i risultati che hai ottenuto. Per informazioni sul progetto e sulle modalità di partecipazione, sulle azioni sostenibili contattaci a cambioconstile@ecosportellosicilia.it

19 ATTORI
seguono questa community

14 AZIONI
proposte

108 ADESIONI
alle azioni

Regione Sicilia
Legambiente Onlus
Legambiente Sicilia
Adiconsum Sicilia
Aduc funzione sociale
Ecosportello Sicilia
Movimento consumatori
Movimento difesa del cittadino
Udicon

Cambio con stile è un progetto promosso da Legambiente Sicilia in collaborazione con Adiconsum, Aduc - Funzione Sociale, MovimentoDdifesa del Cittadino, Movimento Consumatori, U.Di.Con ed è realizzato nell’ambito del Programma Generale di intervento della Regione Siciliana 2013/2014 "La Sicilia fra i consumatori"con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico

  • Sporta della spesa, mai più senza

    Per non comprare ogni volta sacchetti usa e getta, ricordati di portare sempre con te la sporta quando fai la spesa. Basta tenerne una in borsa e un altro paio anche a casa e in ufficio, pronte all'uso e al riuso! Risparmio: almeno 50 euro / 10 kg CO2 all'anno.

    sottoscritta da 436 attori

  • Sprechi alimentari, meglio prevenire

    Hai mai fatto caso a quanto cibo butti in pattumiera, magari senza neppure averlo toccato? Decidi che è ora di tagliare con i consumi superflui, calibrando meglio la spesa su quelle che sono le tue reali esigenze. Risparmio: fino a 400 euro.

    sottoscritta da 299 attori

  • Differenzio sempre di più i miei rifiuti

    Dalle nostre case gettiamo via almeno 350 kg all'anno a testa, ma la differenziata è ferma sotto il 20%. Per legge dovremmo riciclare i due terzi dei rifiuti. L'obiettivo di questa azione è fare di meglio e di più. Sino al 65%, come prescrive la legge.

    sottoscritta da 288 attori

  • Il frigo nuovo lo compro di classe A++

    Il tuo frigo ha più di dieci anni? Sei alle prese con l'arredamento della casa nuova? Decidi di investire nell'acquisto di elettrodomestici efficienti, in classe A+ o superiore. Il risparmio in bolletta ripagherà nel tempo la maggiore spesa iniziale.

    sottoscritta da 225 attori

  • Acqua, d'ora in poi la imbrocco anche fuori

    Acqua in bottiglia? No, grazie! A pranzo fuori, sul lavoro, quando sei a spasso, nulla ti vieta di imbroccarla. Chiedila al ristorante e in giro porta con te una borraccia per servirti alle fontanelle pubbliche o nelle nuove Case dell'Acqua.

    sottoscritta da 219 attori

  • Meno imballo, prodotti sfusi e solo riciclabile

    Da soli gli imballaggi domestici costituiscono il 60% del volume e il 40% del peso dei rifiuti urbani. L'imballaggio, quando eccessivo, lo paghiamo due volte, la prima con la spesa e poi con la tassa rifiuti.

    sottoscritta da 217 attori

  • Freno gli sprechi quando sono al volante

    Una guida nervosa aumenta il consumo di carburante anche del 30%. Impara a dosare l'acceleratore e non esagerare con frenate e cambi di marcia inutili. Risparmio per 15mila chilometri di guida ecologica: 200 euro/270 kg CO2 all'anno.

    sottoscritta da 167 attori

  • Ora stampo con più attenzione

    Fai diventare più green la tua postazione di lavoro, riducendo il più possibile gli sprechi di carta. Già solo impostando la tua stampante in modalità duplex automatica, puoi ridurre senza sforzo i consumi della metà!

    sottoscritta da 147 attori

  • Mettersi insieme conviene: Partecipa ai GAES

    Legambiente, come ormai fa da anni con successo, sta promuovendo la partecipazione dei cittadini e  delle aziende ai Gruppi di Acquisto Eco Sostenibili ( GAES) per consentire a tutti di acccedere facilmente alle energie rinnovabili e accelerare in questo modo il passaggio ad un futuro che abbandoni le fonti fossili inquinanti  e  che sia invece incentrato sulle fonti rinnovabili ed efficienza energetica.

    Con i GAES l'obiettivo è quello di fornire impianti di buona qualità  a prezzi veramente accessibili e con garanzie accessorie sul prodotto e sui servizi per tutelare maggiormente i cittadini. Tutto ciò é  possibile grazie alla formula "più siamo e più risparmiamo" e alle condizioni imposte da Legambiente all'azienda partner sulla qualità dei prodotti e dei servizi post vendita da fornire.

    Nelle scorse settimane gli  aderenti  al Gruppo di acquisto Eco –Sostenibile 2015(GAES) hanno scelto la migliore offerta tecnico economica per la fornitura e installazione di impianti fotovoltaici, solari termici e scaldacqua a pompa di calore


  • Settimana europea della riduzione dei rifiuti... scegli la 'Good Food Bag'

    Legambiente ha concepito una campagna di sensibilizzazione sul tema dello spreco alimentare: “Buon cibo! Chi apprezza il buon cibo non lo spreca”. L'iniziativa, in particolare, concentra l'attenzione sul cibo avanzato nella ristorazione collettiva, dalle mense ai ristoranti. 


  • Oasi del Cigno-Progetto OXY - Insieme cambiAMO con Stile: aperte le iscrizioni per partecipare al III° Campus estivo di Legambiente.

    Per il terzo anno consecutivo il Circolo Rabat Legambiente Volontariato di Agrigento, unitamente agli Uffici delle RR.NN. “Macalube di Aragona” e “Grotta di Sant’Angelo Muxaro” gestiti da Legambiente Sicilia, promuove il campo estivo finalizzato all’aggregazione di bambini ed adolescenti di età compresa tra gli 8 ed i 18 anni intorno ai temi della difesa dell’ambiente e di tutto ciò che come singoli individui è possibile fare per migliorare la qualità del vivere nella propria collettività.


  • I nuovi Piani per la gestione integrata dei rifiuti: da un passato di fallimenti e di politiche clientelari a un futuro di sviluppo sostenibile e di tutela dell'interesse collettivo

    Martedì prossimo, 3 giugno, alle ore 10:00 a Porto Empedocle, presso l’ex Oratorio San Gerlando, Legambiente Sicilia proporrà un convegno avente quale tema “I nuovi Piani per la gestione integrata dei rifiuti: da un passato di fallimenti e di politiche clientelari a un futuro di sviluppo sostenibile e di tutela dell'interesse collettivo”.


Elena

14 azioni sottoscritte

Franca

12 azioni sottoscritte

Gerry88

11 azioni sottoscritte

ranocchia

10 azioni sottoscritte

Fede

9 azioni sottoscritte

Giù Pè

9 azioni sottoscritte

    Licenza Creative Commons. I contenuti di questo sito sono rilasciati con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia