Spegniamo la macchina del caffè quando non serve

Basta un timer per programmare lo spegnimento automatico di macchine per bevande fredde e calde durante la notte e nei fine settimana. Un timer costa poco (10/20 euro) e si possono risparmiare in bolletta fino a 90 euro l'anno.

Di tutta la corrente che consumano, solo una piccola parte serve effettivamente per preparare caffé e cappuccini, la maggior parte se ne va per tenere le macchine pronte all'uso anche quando non c'è nessuno.
Basta programmare lo spegnimento automatico a fine giornata e nel fine settimana e l'accensione al mattino. Non serve un esperto, il timer si inserisce nella spina del distributore e si programma.

Nel giro di un anno incomincerai a “percepire” una riduzione dei consumi di energia!

 

Altre azioni a cui puoi aderire

Ora stampo con più attenzione

Non lascio più gli stand-by accesi

Abbasso il riscaldamento a 20 gradi


 

Tipo
Ambientale
Livello di difficoltà
Facile
Unità di misura
CO2
Livelli
Livello 1: Acquisto o faccio acquistare un temporizzatore per tenere spenti i distributori automatici di bevande durante la notte e nei festivi - punti 2

NESSUN COMMENTO


LASCIA UN COMMENTO

Per lasciare un commento è necessario autenticarsi.
Se non ti sei ancora registrato, clicca qui.


    Licenza Creative Commons. I contenuti di questo sito sono rilasciati con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia