Pannolini lavabili, i rifiuti li riduco anche così

Da solo un bambino nei primi tre anni di vita cambia circa 5mila pannolini usa e getta, l'equivalente di 300 chili di rifiuti (molti di più, una volta “usati”). Una delle alternative che si hanno di fronte è quella di utilizzare pannolini lavabili, se non in modo esclusivo, almeno nella metà dei cambi. Il vantaggio è che i lavabili si acquistano una volta sola e che possono poi essere ri-utilizzati per il fratellino/sorellina o ceduti al figlio dell’amica.
Una famiglia che ne acquisti un set di 24 pezzi (il numero ideale per non restare mai scoperti) può anche ottenere un bel risparmio: si va dai 400 ai 900 euro in due anni e mezzo di utilizzi, a seconda del modello scelto e delle abitudini di lavaggio.

Consigli

Temperature elevate, utilizzo di asciugatrice, dosi abbondanti di detersivo, riducono la convenienza economica di questa scelta e possono vanificare persino quella ambientale! Quindi: detersivo in quantità ridotte, cicli di lavaggio a (massimo) 60 °C, asciugatura all'aria. Per sbiancare, preferire percarbonato di sodio; come ammorbidente c'è l'acido citrico (niente aceto: danneggia la lavatrice).

Digitando “Pannolinoteca” sui motori di ricerca troverai la possibilità più vicina di avere in prova un kit di pannolini lavabili. A tua volta potrai attivarne una nella tua zona.

Per saperne di più

 

Altre azioni a cui puoi aderire

Riduco, riuso, prima ancora che rifiuto

A casa mia si beve acqua del rubinetto

Al mio gatto compro la lettiera compostabile

Tipo
Ambientale
Livello di difficoltà
Facile
Unità di misura
CO2, Kg
Livelli
Livello 1: Utilizzo pannolini lavabili per il 25% dei cambi - punti 2
Livello 2: Utilizzo pannolini lavabili per il 50% dei cambi - punti 3
Livello 3: Utilizzo solo pannolini lavabili - punti 5

2 COMMENTI

conchita

conchita

12/05/2014 alle 19:43

Più difficile a pensarlo che a farlo!! Uso i pannolini lavabili e ne sono entusiasta!! Basta rifiuti, un bel risparmio economico nel medio periodo e soprattutto il mio bambino è a contatto con fibre naturali: mai irritazione o arrossamenti!


LASCIA UN COMMENTO

Per lasciare un commento è necessario autenticarsi.
Se non ti sei ancora registrato, clicca qui.


    Licenza Creative Commons. I contenuti di questo sito sono rilasciati con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia