Mi faccio il compost sul balcone o terrazzo

Per fare il compost sul balcone basta un secchiello con tanti piccoli fori, anche sul fondo, in modo che passi l'aria; appoggiare il secchiello su un rialzo e un sotto-vaso che raccolga eventualmente il liquido che potrebbe colare.

Cosa mettere. Scarti verdi di orto e giardino (rami sminuzzati, fiori e foglie secche); bucce e scorze di frutta e verdura (sminuzzare quelli più grandi – melone, anguria- per accelerare il processo); gusci d'uova, gusci di noce; il processo non disdegna carta (non patinata) e pezzettini di cartone (non plastificato).

Se hai una compostiera grande, potrai mettere anche la lettiera dei gatti, ma solo se è quella vegetale.

Cosa non mettere. Gusci di molluschi (mitili, vongole); cibi cotti, carne e pesce (per evitare odori sgradevoli).

Dopo 5/6 mesi si comincia a formare il terriccio e, dopo un anno, avrai il compost maturo per alimentare fiori e piante.

Spesso comuni, associazioni, scuole organizzano corsi di compostaggio domestico.

Per saperne di più:

Compost di casa mia – Vivi con stile

Altre azioni a cui puoi aderire

Inizio a coltivare l'orto in cortile o sul balcone

Differenzio gli scarti organici di cucina e balcone

Al mio gatto compro la lettiera compostabile

Tipo
Ambientale
Livello di difficoltà
Facile
Unità di misura
CO2, Kg
Livelli
Livello 1: Faccio il compost sul balcone - punti 3

1 COMMENTO

Lorelai

Lorelai

01/09/2014 alle 15:34

scusate ma mi fa un po senso pensare di tenere la spazzatura sul balcone... non puzza?


LASCIA UN COMMENTO

Per lasciare un commento è necessario autenticarsi.
Se non ti sei ancora registrato, clicca qui.


    Licenza Creative Commons. I contenuti di questo sito sono rilasciati con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia