Differenzio sempre di più i miei rifiuti

Dalle nostre case gettiamo via almeno 350 kg all'anno a testa, ma la differenziata è ferma sotto il 20%. Per legge dovremmo riciclare i due terzi dei rifiuti. L'obiettivo di questa azione è fare di meglio e di più. Sino al 65%, come prescrive la legge.
Non è impossibile, specie quando finalmente si comincerà a raccogliere separatamente l'umido  (alimentari, cucina, fiori e piante).
Si tratta di rifiuti che ammontano in media a un chilo e mezzo o due a testa alla settimana, circa il 40% del rifiuto indifferenziato che produciamo oggi.

A questo bisognerebbe aggiungere un po' di cartone e cartoncino. Già separando bene organico (umido) e carta sarebbe possibile raggiungere l'obiettivo di legge.
A queste differenziate principali si deve poi associare una maggiore differenziazione della plastica (ancora quasi mezzo chilo a testa a settimana nel sacco dell'indifferenziato) e poi, in ordine di importanza decrescente, tessili e vestiario, metalli e soprattutto lattine d'alluminio, ancora un po' di vetro.
 

Tipo
Ambientale
Sociale
Etica
Livello di difficoltà
Facile

1 COMMENTO

Emilianoviviconstile

Emilianoviviconstile

19/03/2015 alle 12:28

Faccio sempre la raccolta differenziata anche quando sono fuori

Emiliano saito 2°M


LASCIA UN COMMENTO

Per lasciare un commento è necessario autenticarsi.
Se non ti sei ancora registrato, clicca qui.


    Licenza Creative Commons. I contenuti di questo sito sono rilasciati con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia